/ / adidas neo donne neri liberi liberi neri 3fac99

/ / adidas neo donne neri liberi liberi neri 3fac99

/ / adidas neo donne neri liberi liberi neri 3fac99

7 novembre 2018 • Di Redazione IamNaples.it

La Roma versione Champions si conferma molto diversa da quella che fatica terribilmente in campionato, agguantando la qualificazione, non ancora matematica, con addirittura due turni di anticipo. Di Francesco è riuscito a rompere anche il tabù russo, che vedeva i giallorossi mai vincenti in territorio sovietico nella propria storia, cogliendo il terzo successo di fila in Europa nonostante diverse assenze pesanti e una condizione non ottimale di alcuni suoi giocatori.

.

La Roma versione Champions si conferma molto diversa da quella che fatica terribilmente in campionato, agguantando la qualificazione, non ancora matematica, con addirittura due turni di anticipo. Di Francesco è riuscito a rompere anche il tabù russo, che vedeva i giallorossi mai vincenti in territorio sovietico nella propria storia, cogliendo il terzo successo di fila in Europa nonostante diverse assenze pesanti e una condizione non ottimale di alcuni suoi giocatori.

PRONTI, GOL – La gara per la Roma inizia come meglio non potrebbe: corner battuto al centro dal solito Pellegrini, zuccata di Manolas a centroarea e palla che si insacca lenta lenta ma inesorabile dopo tocco goffo di Akinfeev, autore di una uscita completamente errata. Passano due minuti e il CSKA rimane in dieci, per un brutto colpo rimediato alla testa da Mario Fernandes, uno dei più attesi in casa moscovita. Al suo posto Schennikov.

NIENTE BIS – La Roma fatica a giocare ma non a rendersi pericolosa: Florenzi si divora letteralmente il due a zero dopo ottimo servizio di Kluivert a premiare l’inserimento del capitano,che conclude però malissimo. Poco dopo è Dzeko a provare il mancino su corta respinta di Akinfeev dopo punizione di Kolarov, ma il suo tiro è alto. E il CSKA non sta a guardare: a pochi minuti dal duplice fischio, clamorosa doppia occasione per il pari: Oblyakov fa secchi due avversari ma il suo tiro viene murato da Manolas sulla testa di Schennikov, che sparacchia alto a Olsen battuto.

adidas impulso scarpe adidas impulso nwt scarpe da corsa, adidasadidas, allenatore di atletica scarpe mens scarpe da corsa, scarpe nere,adidas da stella mccartney crazytrain rimbalzare le maglie.,accordi migliori per adidas scarpe da corsa uomini dimensioni,adidas nmd colorways sneakerfiles 2016,scarpe adidas neo vantaggio delle scarpe da donna dsw sarah,adidas bounce: le adidas online nmd, superstar, stan smithadidas zx 700: maglie, calze e gambali, giacche e camicie, felpe,adidas terrex veloce x stivali grigio e le scarpe adidas noi mocassini,adidas ultraboost x scarpe rosa adidas uk,lyst adidas cloudfoam puro scarpe da ginnastica in nero per gli uomini.,adidas nmd inverno lana raccolta anteprima 01 323x215,pulito le scarpe di camoscio adidas vantaggio economico adidas doni,le adidas nwb nmd numero 95 mens poshmarkadidas formel 1 formatori: nike, adidas, spinta per londralyst adidas icona trainer scarpa 10 per gli uomini.adidas le scarpe da ginnastica, stella mccartney croce su ebay,uomini è adidas scarpe 14 nordstrom,comprare adidas nmd r2 estate crystal white kixify mercato,/ / adidas neo - 3 '/ scarpe pinterest,le adidas ultraboost primeknit laceless poshmark,marke più uomini scarpe adidas modello bt originali di basket professionista,adidas cappuccio grigio e giallo, mens scarpe adidas energia impulso 2adidas originali x hender superstar formatori sa (nero)autentico adidas adidas originali donne felpe a prezzo più basso,adidas originali nmd r2 estate cq3080 grigio - arancione giungla,adidas zx flusso di marmo per la cacciale adidas superstar snake le scarpe poshmark,nuove adidas scarpe da basket uscendo modo migliore di scarpeadidas ordinata prima scarpa wms noi donne,.

BOTTA E RISPOSTA – La Roma sembra più a suo agio nella costruzione ad inizio ripresa, ma il CSKA trova il pari al primo affondo: Akhmetov pesca Sigurdsson in area: controllo e tiro a giro in caduta che batte Olsen, dopo mancato rinvio di Santon, che cicca la sfera nel momento clou. La Roma però è più brillante e la difesa di casa sbaglia tanto se pressata: Kluivert spacca in due la squadra con le sue progressioni e in una di queste Magnusson è costretto a fermarlo con le cattive. Secondo giallo e doccia anticipata per l’ex Juve; il secondo vantaggio è nell’aria e arriva grazie a Pellegrini, che sfrutta un tiro di Cristante, deviato, per imbucare alle spalle di Akinfeev.

Torna su
dispositivo portatile pc desktop